indirizzo: Via Madonna dei Monti,Pacentro

  #chiesa#Pacentro#storiapacentro

Descrizione


La chiesetta di S. Maria dei Monti fu edificata nel 1616 per volere di Alessandro e Cesare Jacobucci e, come attesta una pergamena del 1638 conservata dalla Confraternita di S. Carlo Borromeo nella chiesa di S. Marcello, nel corso del XVII-XVIII secolo fu sede del suddetto sodalizio. L’accesso alla chiesa avviene attraverso un cortiletto aperto e privo di pavimentazione posto davanti alla facciata dell’edificio. All’interno la chiesa presenta un’aula unica coperta con volta a botte lunettata. Le pareti laterali presentano due nicchie e nella parete di fondo vi è l’altare maggiore. Nel mezzo dell’aula, una botola con l’iscrizione “CARNE ET OSSA” ricorda la presenza delle sepolture sotterranee che contengono i numerosi defunti nelle epidemie di peste del secolo XVII. La chiesa custodisce al suo interno numerosi dipinti recanti la dicitura V.F.G.R. cioè "Voto fatto per grazia ricevuta". I dipinti, in forma di ex-voto, raffigurano i pericoli a cui i devoti, in particolare gli emigranti in America, sarebbero sfuggiti grazie ai miracoli operati dalla Madonna dei Monti e da altri Santi venerati nel paese.